Facebook sta prendendo provvedimenti per contribuire a reprimere e ridurre il danno fatto da vendetta porno. I nuovi strumenti introdotti oggi permetterà alla società di evitare che le immagini non autorizzate vengano condivisi una volta segnalati dagli utenti.

Se hai vissuto sotto una roccia per l’ultimo parecchi anni, la vendetta porno è la condivisione di immagini intime pubblicamente senza permesso. Questo di solito è fatto per confondere la persona coinvolta nella vendetta per qualche atto, di solito una rottura. Può causare grave stress emotivo, così come altre ripercussioni sociali, personali e professionali. Facebook spera di ridurre le occorrenze di vendetta porno che appaiono sulle sue piattaforme.

Tutto un utente finale deve fare è segnalare un’immagine intima che lui o lei sospetta è stata condivisa senza permesso. Da lì, i dipendenti appositamente addestrati a Facebook potranno rivedere e rimuovere la foto se viola le linee guida della comunità della società. Se l’immagine capita di sono stati condivisi senza autorizzazione, il conto del manifesto potrebbe essere disabilitato. Dopo questo, Facebook userà “tecnologie foto-matching” per frenare eventuali altri tentativi di inviare l’immagine violazione (s) sul principale sito / app, Instagram o Messenger. Poster riceveranno un avviso se tentano di condividere una foto illecito dopo che è stato identificato.

Inoltre, Facebook offrirà servizi di supporto per le vittime di questo comportamento. Questi nuovi strumenti sono stati sviluppati dopo molti colloqui e incontri con diversi esperti di sicurezza on-line e la società spera di implementare nuove tecnologie in futuro per prevenire danni ai propri utenti.

È possibile controllare il link fonte, se siete interessati a maggiori informazioni.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami