Dopo i suoi concorrenti, Microsoft installa il suo primo Data Center in Africa. L’obiettivo di questa iniziativa è  miglior aiutano gli utenti Azure, Office 365 e 365. La dinamica di Redmond ha scelto i server del Sud Africa, nelle città di Città del Capo e Johannesburg, per ospitare i suoi centri di cloud computing.Questo progetto consentirà di avere una gamba su Amazon Web Services (AWS) e Google.

Il primo Data Center di Microsoft stabilito nel continente africano sarà disponibile dal 2018. Essi consentiranno ai propri clienti di beneficiare di una latenza ridotta. Così, le società africane non dovranno più inviare i loro dati ai server remoti. Meglio, avranno accesso alle risorse locali.

 

L’editore offre già i propri servizi cloud in molte parti del mondo. Questi sono già disponibile in Nord America, Europa, Asia, Australasia e America Latina.

Una nuvola per il bene globale

Scott Guthrie è il vice presidente esecutivo per il cloud dell’azienda. “Questo annuncio ci porta a 40 le regioni di cloud in tutto il mondo – più di qualsiasi altro provider cloud – e aiuta le organizzazioni e gli individui dal Cairo a Città del Capo per accelerare il loro viaggio verso il cloud computing”, ha detto.

Per l’alto funzionario , “Queste nuove regioni Microsoft cloud offrono affidabilità e prestazioni di qualità, in combinazione con i dati di residenza”. “Questo nuovo investimento è un passo importante nella nostra missione di ogni individuo e ogni organizzazione al mondo a ottenere di più, questo è in parte dei nostri sforzi per creare una nuvola per il bene globale”, a- ha aggiunto.

Creare nuove applicazioni innovative

“Siamo lieti di vedere l’aumento della domanda di servizi cloud in Africa, che hanno la capacità di diventare un acceleratore economico”, ha dichiarato Scott Guthrie.

“Con i servizi cloud che vanno dalla collaborazione intelligente per l’analisi predittiva, le soluzioni Microsoft cloud fornite dall’Africa permetterà agli sviluppatori di creare nuove applicazioni innovative, i clienti a trasformare le imprese e governi a una migliore soddisfare le esigenze dei cittadini. “ Ha detto.

Da parte sua, Brenda Niehaus, CIO di Standard Bank, ha elogiato il gruppo per prendere l’iniziativa. “Accogliamo con favore gli investimenti di Microsoft in servizi cloud in Africa. Il Gruppo Standard Bank sta già utilizzando queste tecnologie per garantire una customer experience liscia. “

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami