Ci sono stati rumor da tempo che Samsung sta progettando di resuscitare il Galaxy Note 7, e ora il sempre affidabile Wall Street Journal  è uscito con un rapporto dettagliato del piano di Samsung. Gli esistenti e non esplosi smartphone sono stati ristrutturati e chiamati nel “Galaxy Note 7 FE”.

Il “FE” sta per “Fandom Edition”, e il primo lotto di 400.000 unità sarà presente negli scaffali della Corea del Sud il 7 luglio. Emergono quelle che dovrebbero essere le caratteristiche tecniche del phablet ricondizionato di Samsung, così come riportato da GFXBench.

Queste le specifiche tecniche del modello SM-N935 emerse dal benchmark:

  • display da 5.7 pollici con risoluzione Full HD (ma ricordiamo che lo smartphone potrebbe essere dotato della stessa funzionalità presente ad esempio su Galaxy S8 per la modifica della risoluzione dello schermo, quindi non è affatto da escludersi che la risoluzione sia la medesima del modello originale)
  • processore octa-core Exynos 8890 @2.6GHz
  • GPU ARM Mali-T880
  • 4GB di RAM
  • 64GB di memoria interna
  • fotocamera posteriore da 12MP
  • fotocamera anteriore da 5MP
  • sistema operativo Android 7.0 Nougat

Samsung Galaxy Note 7FE potrebbe inoltre essere dotato dell’assistente vocale Bixby, attivabile in questo caso direttamente da schermo e non tramite il tasto dedicato presente su Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami