Secondo un articolo di Neowin, la nuova versione di Android, Android P , offrirà per la prima volta la registrazione di conversazioni native. L’uscita del successore di Android Oreo è ancora a pochi mesi di distanza, quindi queste notizie devono essere prese con cura. Si è così notato che alcuni codici aggiunti in Android Open Source Project, menzionano la lettura di un “suono durante la registrazione di una chiamata”, che si sarebbe ripetuta ogni quindici secondi ad una frequenza sonora di 1400Hz.

Questo suono viene aggiunto al flusso audio in uscita in modo che la persona all’altra estremità della linea sappia che la chiamata viene registrata. Questa funzione sarà disabilitata (o meno) a seconda della legge locale, ma si può presumere che si proponga di non mettere fuori legge Android P. La registrazione nativa delle chiamate non sembra essere per gli sviluppatori, in quanto l’analisi del progetto non rivela un’API pubblicamente accessibile.

Si prevede che Android P venga presentato da Google durante la conferenza I / O  che si terrà a Mountain View dall’8 al 10 maggio 2018.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami