Considerando che queste criptovalute sono frequentemente associate a “pratiche ingannevoli” , la società di Mark Zuckerberg ha annunciato che vieterà qualsiasi pubblicità legata ai bitcoin, il metodo di raccolta fondi ICO che attraversa la blockchain (blockchain). ) così come ogni altra criptovaluta.

Visto il successo di quest’ultimo, tenendo in considerazione il bitcoin, la pubblicità intorno alle valute virtuali sta iniziando a essere molto presente sul Web, specialmente attraverso la pubblicità. “Abbiamo sviluppato una nuova politica che vieta annunci che promuovono prodotti finanziari e frequentemente associata a servizi di pratiche promozionali fuorvianti o ingannevoli, come le opzioni binarie, l’ICO (offerte angolo iniziali) e cryptomonnaies” , ha detto Rob Leathern, product manager di Facebook. Questa nuova politica è applicata a Facebook, Audience Network (una rete di applicazioni e siti Web esterni a Facebook che visualizza annunci Facebook nei loro contenuti), nonché a Instagram, che è anche proprietà di Facebook.

Il sistema configurato per rilevare questi annunci è ancora perfezionabile, Facebook invita tutti gli utenti che vedono un annuncio relativo alla criptovaluta a segnalarlo in modo che venga eliminato il più rapidamente possibile.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami