La società di Mountain View ha in effetti lasciato alcune righe di codice che annunciavano una versione desktop della sua applicazione Messaggi Android.

Il sito Web Android Police e XDA Developers hanno effettivamente cercato nell’applicazione che può trovare i suoi SMS, MMS e altri messaggi in un posto sul suo smartphone Android. Nella loro ricerca, hanno trovato tracce di gemellaggi tra uno smartphone e un computer. Una volta abbinato, sarebbe teoricamente possibile inviare messaggi da diversi browser, sia che si tratti di Chrome, di Firefox o persino di Safari.

Esistono molte applicazioni di posta elettronica di Google, come Allo, che consente già di inviare messaggi da più piattaforme. Ma la particolarità di questo abbinamento è che consentirebbe l’invio di SMS, come la versione Apple di iMessages su Mac. L’abbinamento avverrà tramite QR Code, che dovrebbe essere scansionato con ogni utilizzo. Un freno, di fronte all’utilizzo semplificato proposto dalla competizione, tra cui Facebook Messenger e WhatsApp, disponibile ovunque.

Google continua in ogni caso a provare a imporre RCS (Rich Communication Services), uno standard creato nel 2007, la cui vocazione è quella di sostituire gli SMS con messaggi più lunghi e complessi (immagini ad alta risoluzione, gruppi, file multimediali. ..). Un formato che, per ora, non è realmente utilizzato dagli operatori.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami