Dopo il grande sconvolgimento, il lavoro del dettaglio. Lontano dall’evoluzione impressionante del Galaxy S8 , che ha reso popolare il formato widescreen, Samsung gli offre un cimelio sotto il segno dell’iterazione. Non aspettarti di distinguere tra i due modelli a colpo d’occhio. E per una buona ragione, il loro design è lo stesso, o quasi. Come ha fatto sul suo Galaxy A8 , il sudcoreano ora posiziona il sensore di impronte digitali sotto il modulo della telecamera. Insieme a questo tocco estetico, l’azienda annuncia un nuovo salto nella qualità delle foto. Ciò che giustifica un prezzo di 859 euro per la S9 e 959 euro per la S9 +.

 

Samsung si basa sui suoi punti di forza

Perché cambiare una squadra che vince? Per fare ancora meglio, semplicemente. Alla fine del 2017, il Galaxy S8 era nei nostri occhi il miglior smartphone nella foto. Per ampliare il divario con la concorrenza, Samsung lucida la sua copia. Per la prima volta su uno smartphone venduto in Francia, l’utente ha la mano sull’apertura del diaframma dell’obiettivo. Almeno, in modalità professionale. In modalità automatica, il dispositivo è responsabile della scelta dell’opzione migliore. Due possibilità: f / 1.5 (un record) o f / 2.4.

L’apertura af / 1.5 consente la massima luminosità, in particolare per migliorare la qualità delle immagini notturne. A f / 2.4, il sensore sarà esposto a meno luce, ma sarà in grado di produrre immagini di qualità migliore in buone condizioni di luce.

Il mondo a 960 fotogrammi al secondo

Per distinguersi, Samsung sta anche pensando al video. Grazie all’aggiunta della RAM dedicata al processore di immagini, l’S9 è in grado di filmare a 960 immagini al secondo per il rallentatore. L’azienda segue le orme di Sony, che ha integrato questa opzione nei suoi ultimi smartphone. Samsung aggiunge una funzione di rilevamento automatico del movimento, in modo che la funzione venga attivato al momento più opportuno.

Intelligentemente, Samsung offre di esportare la sequenza in GIF o di aggiungere musica al volo. Questa funzione Super Slow-mo non cambierà la tua vita quotidiana, ma sarà in grado di apportare un reale valore aggiunto per immortalare determinati ricordi.

Gioca come Apple

Allo stesso tempo, Samsung incorpora un’altra importante innovazione, già vista sul Galaxy Note 8. Come lo smartphone rilasciato quest’estate, il Galaxy S9 + è dotato di un secondo modulo per fotocamera, dedicato alla modalità verticale. Con una lunghezza focale più stretta , ha il vantaggio di una minore sfocatura delle facce, mentre si applica una sfocatura dello sfondo. Ahimè, Samsung prende le cattive manie del californiano riservando questa funzione al modello di grande formato. Allo stato attuale, l’iPhone X rimane l’unico dispositivo (relativamente) compatto per godere di questo teleobiettivo.

Il Samsung Galaxy S9 +

Il desiderio di competere con Galaxy S9 con l’iPhone X non è messo da parte. Combinando il sensore fotografico frontale e lo scanner dell’iride, Samsung offre una funzione chiamata Intelligent Scan, con icone di illustrazione fortemente ispirate a quelle di Face ID. La somiglianza si ferma lì poiché l’S9 non è dotato di sensori 3D.

Alcune evoluzioni materiali

Nonostante i suoi Galaxy S8, il Galaxy S9 sfrutta alcune nuove funzionalità. Come accennato in precedenza, il sensore di impronte digitali si sposta sotto il modulo della videocamera (o il modulo della doppia telecamera), consentendo un accesso più facile. Progettato da AKG – di proprietà di Samsung, l’altoparlante è certificato Dolby Atmos e può godere dell’audio a 360 gradi. Nonostante l’ambiente rumoroso, la qualità del suono sembrava superiore a quella dei dispositivi precedenti del marchio.

Il Samsung Galaxy S9 e S9 +

In Francia, il Samsung Galaxy S9 ha il processore Exynos 9810 , con clock a 2,9 GHz. È accoppiato a 4GB di RAM sul Galaxy S9 e 6 GB di RAM sul S9 + (ogni volta con 64 GB di storage espandibile fino a 400 GB microSD). Durante il nostro benchmark sotto AnTuTu 7, l’apparecchiatura è montata a oltre 245 000 punti. Un aumento di circa il 20% rispetto al Galaxy S8. Infine, l’azienda ha la buona idea di mantenere il jack per le cuffie.

Senza rischiare, Samsung sceglie di sostenere dove fa male. Se confermato, l’aumento della qualità delle foto garantirà al Galaxy S9 un posto indiscusso e leader indiscusso per molti altri mesi. Mentre Apple continua a dominare la qualità del software dei suoi prodotti, Samsung fa della foto il suo principale punto di forza.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami