OnePlus ha dato il via al lancio di OxygenOS 5.0.2, che finalmente porta Android 8.0 Oreo al suo ultimo killer di punta, OnePlus 5T. Questa build aggiunge anche un paio di modifiche all’interfaccia utente e aggiorna alcune delle app integrate.

La versione ufficiale di Android 8.0 Oreo arriva quasi un mese dopo che OnePlus ha introdotto la prima beta pubblica. Data la natura di tali importanti cambiamenti, il primo giorno raggiungerà un numero limitato di utenti OnePlus 5T, con un set di lancio più ampio da avviare nei prossimi due giorni.

Il passaggio ad Android 8.0 Oreo non ha comportato un sacco di cambiamenti visibili. Come note OnePlus sul suo forum, la cosa principale che gli utenti dovrebbero notare è il pannello Impostazioni rapide riprogettato.

Tuttavia, quando si passano attraverso le Impostazioni noterete anche alcune modifiche nei menu lì. Ad esempio, le opzioni per le reti Wi-Fi si trovano nella parte inferiore della pagina, sotto l’elenco delle reti.

Nella batteria, una grande icona della batteria si trova nella parte superiore del menu, accanto alla percentuale della batteria e al tempo rimanente stimato. Anche l’ultima carica completa viene visualizzata lì, anche se nel mio caso il tempo è scaduto: mostra invece il tempo di attività dall’ultimo riavvio. Verrà visualizzato anche un tempo di attivazione dello schermo dall’ultima ricarica, che, di nuovo, non è attiva: ho la cifra dall’ultimo riavvio riportato.

OxygenOS 5.0.2 porta anche molte correzioni di bug e miglioramenti e aggiorna il livello di patch di sicurezza a dicembre. OnePlus nota che è stata applicata una patch CPU, ovvero CVE-2017-13218.

Quando si tratta delle app, ci sono aggiornamenti per Launcher, Gallery, Weather e File Manager. Non ho notato alcun cambiamento importante nel breve periodo in cui ho utilizzato OxygenOS 5.0.2, ma c’è una leggera differenza nel launcher che ha attirato la mia attenzione. Per alcune app, come Google Foto, LinkedIn e YouTube, ottieni uno sfondo bianco.

Se si dispone di OnePlus 5T e si desidera ottenere OxygenOS 5.0.2 in questo momento, è possibile attivare l’aggiornamento, utilizzando un’app VPN con un server basato sul Canada. Opera VPN funziona bene per questo. Una volta stabilita la connessione, è possibile disabilitare la VPN e continuare il download tramite la rete preferita (Wi-Fi o cellulare).

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami