Attualmente, la velocità di trasferimento dei dati degli smartphone è pari a quella dei PC. Nel prossimo futuro, i nostri telefoni multifunzione potrebbero ben sovraperformare i nostri desktop. Il gruppo JEDEC ha svelato UFS 3.0, una nuova memoria flash standard per dispositivi mobili (smartphone e tablet), Chromebook e cuffie VR per raddoppiare la larghezza di banda rispetto a UFS 2.1 utilizzata al momento. attualmente .

UFS 3.0: una velocità di archiviazione di 2,9 GB al secondo

Con questo nuovo standard, la velocità di trasferimento degli smartphone potrebbe raggiungere 2,9 GB al secondo . Certo, è una velocità teorica. In pratica, i dispositivi probabilmente non saranno in grado di raggiungere una tale velocità. Soprattutto perché lo smartphone deve essere in grado di seguire questo ritmo frenetico. In ogni caso, la velocità di trasferimento dei dati sarà notevolmente aumentata. Questo aumento può sembrare superfluo, ma trasferirà video 4K o 8K più veloci. Sapendo che Samsung ha già annunciato chip di memoria da 512 GB per smartphone futuri, questa accelerazione dei trasferimenti sarà apprezzabile.

L’altro vantaggio di UFS 3.0 è che riduce il consumo energetico della memoria flash. È anche in grado di rimanere stabile anche a temperature estreme, che possono essere particolarmente utili per i veicoli connessi che spediranno questa tecnologia. Questi vantaggi sono legati ai requisiti di bassa tensione, supporto per le ultime NAND, una nuova funzione di aggiornamento e un raddoppio della velocità della linea da 5,8 a 11,6 GB per canale. secondo. Per ora, tuttavia, non siamo sicuri di quali saranno i primi smartphone compatibili con UFS 3.0.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami