Secondo un recente rapporto di Doctor Web, più di 40 modelli di smartphone Android sono stati volontariamente infettati da malware durante la loro produzione da parte dei produttori . Questo malware, intitolato  Android. Triada. 231 , sarebbe in grado di assumere il controllo del dispositivo per installare malware indesiderati. Tra questi 42 modelli infettati dal malware , troviamo diversi smartphone del marchio cinese Leagoo. Poco conosciuto, l’azienda regolarmente su di lei per le sue copie di punta come il Leagoo S9, un iPhone clone di X .

Caso dei 42 smartphone infetti in fabbrica: Leagoo nega!

Il marchio afferma sin dall’inizio di essere stato informato della presenza di un cosiddetto virus nel luglio 2017. Dopo un’indagine, Leagoo si è reso conto che l’avviso del malware era stato attivato ”  da alcuni codici APK relativi. alla pubblicità “. Il marchio afferma di aver risolto il problema poco dopo la sua scoperta. “Leagoo ha aggiornato urgentemente il sistema operativo Leagoo”, afferma Leagoo . “Non  abbiamo ricevuto lamentele o critiche da parte dei nostri utenti in merito a perdite di informazioni personali o bancarie”, afferma Leagoo. 

La compagnia è comunque avara di dettagli sulla natura esatta di questi APKS destinati alla pubblicità . ” I problemi di allarme dei virus di LEAGOO sugli smartphone sono stati causati dalle differenze nel rilevamento dei virus e dai meccanismi degli algoritmi tra software antivirus cinesi e stranieri”, afferma il costruttore, riferendosi al rapporto del medico. Web.

”  Prima della spedizione, tutti gli smartphone LEAGOO sono scrupolosamente scansionati e testati nel nostro laboratorio” rassicura Leagoo, che annuncia l’aggiunta di un algoritmo estraneo al suo sistema di rilevamento dei virus, per evitare un nuovo falso allarme di questo tipo Il produttore è determinato a non fermarsi qui. Leagoo dice che intende denunciare alcuni media, che hanno trasmesso la notizia.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami