Dopo aver abbandonato la produzione di telefoni, BlackBerry si è rifocalizzata dal 2016 nella sua attività di sviluppo di software di sicurezza e assistenza alle aziende e alle amministrazioni. La compagnia canadese ha lasciato il gruppo cinese TCL, proprietario del marchio, la produzione di nuovi modelli. Il numero di dispositivi venduti, tuttavia, è crollato da anni. Ancora, il BlackBerry è un telefono ancora molto popolare, soprattutto da parte di organizzazioni criminali.

Il sito web della Motherboard rivela che l’FBI ha arrestato l’amministratore delegato di Phantom Secure, una società canadese che ha venduto Blackberry modificati ai membri del cartello. Tra i suoi clienti figurano il cartello di Sinaloa, uno dei più potenti cartelli della droga del Messico e altre organizzazioni a Cuba, in Messico e in Venezuela.

Un agente sotto copertura ha testimoniato di aver scoperto che i membri del cartello utilizzavano gli smartphone BlackBerry Phantom Secure modificati per svolgere la propria attività. Senza molte funzioni e caratteristiche (microfono, fotocamera, GPS, ecc.), I dispositivi includevano un singolo servizio di messaggistica crittografato tramite server di ritrasmissione a Hong Kong e Panama.

L’FBI stima che 20.000 unità di questi BlackBerry modificati siano operative in tutto il mondo. Oltre alle carte messicane, altre organizzazioni criminali le userebbero quotidianamente per le loro attività.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami