Diversi produttori di smartphone Android sono accusati di aver intenzionalmente inserito malware in più di 40 modelli durante la fase di produzione, riporta un report di Doctor Web, un’azienda specializzata in protezione anti-virus. Mentre erano stati avvertiti nell’estate del 2017, apparentemente non sono stati rettificati da allora: il Leagoo M9 rilasciato a dicembre 2017 contiene ancora il malware in questione.

Gli smartphone Android contengono malware fin dalla fase di produzione

Questo, chiamato Android. Triada. 231, è in grado di entrare in “processi di altre applicazioni in corso e può quindi eseguire azioni dannose senza alcun intervento da parte dell’utente”, rivela lo studio. Una volta installato comodamente, può ” scaricare in modo discreto e avviare il software “.

Gli smartphone in questione sono già infetti mentre gli utenti non hanno ancora aperto la confezione. Secondo Doctor Web, è un partner dei produttori all’origine di questo malware. “È stato aggiunto al firmware su richiesta di un partner di Leagoo, una società di sviluppo di Shanghai,” apprendiamo. Ecco la lunga lista, potenzialmente non esaustiva, di smartphone infettati da Android. Triada. 231:

  • Leagoo M5
  • Leagoo M5 Plus
  • Leagoo M5 Edge
  • Leagoo M8
  • Leagoo M8 Pro
  • Leagoo Z5C
  • Leagoo T1 Plus
  • Leagoo Z3C
  • Leagoo Z1C
  • Leagoo M9
  • Beneficio ARK M8
  • Zopo Speed ​​7 Plus
  • UHANS A101
  • Doogee X5 Max
  • Doogee X5 Max Pro
  • Doogee Shoot 1
  • Doogee Shoot 2
  • Tecno W2
  • Homtom HT16
  • Umi London
  • Kiano Elegance 5.1
  • iLife Fivo Lite
  • Mito A39
  • Vertex Impress InTouch 4G
  • Vertex Impress Genius
  • myPhone Hammer Energy
  • Advan S5E NXT
  • Advan S4Z
  • Advan i5E
  • STF AERIAL PLUS
  • STF JOY PRO
  • Tesla SP6.2
  • Cubot Rainbow
  • ESTREMO 7
  • Haier T51
  • Cherry Mobile Flare S5
  • Cherry Mobile Flare J2S
  • Cherry Mobile Flare P1
  • NOA H6
  • Pelitt T1 PLUS
  • Prestigio Grace M5 LTE
  • BQ 5510

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami