Secondo i nostri colleghi coreani di The Bell, Samsung dovrebbe finalizzare il design del Galaxy X entro giugno 2017. La fonte afferma anche che lo smartphone con schermo pieghevole sarà più vicino a un Galaxy Note, e quindi una phablette , quello del tablet. Completamente esteso, il terminale non dovrebbe essere più grande di una nota Galaxy. Il Galaxy X non assomiglierà  al tablet pieghevole brevettabile con una tastiera fisica archiviata da Samsung . Se sogni un dispositivo futuristico in grado di trasformarsi in un tablet, non è ancora per ora.

The Bell specifica che il Galaxy X dovrebbe invece essere dotato di 3 schermi OLED da 3,5 pollici ciascuno . Conterrà due schermi principali per la navigazione e uno schermo secondario rivolto verso l’esterno, dedicato alle notifiche. Sebbene il produttore non abbia ancora pienamente convalidato il design del dispositivo, ha tuttavia informato alcuni dei suoi fornitori dei componenti necessari.

A differenza delle precedenti voci, il Galaxy X non sostituirà il Galaxy S10 , afferma The Bell. Piuttosto freddo, Samsung lancia per la prima volta il suo schermo pieghevole per smartphone in quantità limitata. Se il successo è il rendez-vous per questo driver Galaxy X, il produttore dovrebbe offrire una seconda versione per un pubblico più ampio. Secondo The Bell, la prima versione del Galaxy X sarà prodotta  tra  500.000 e 2 milioni di copie . Prima di precipitarsi in questo mercato e lanciare la produzione di massa, Samsung vuole essere sicuro della sua iniezione. Per saperne di più sul schermo dello smartphone pieghevole, vi invitiamo a scoprire il nostro dossier dedicato al Galaxy X .

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami