Google ha introdotto nuove politiche per i suoi clienti che vivono nello Stato europeo. Le norme aggiornate consentono agli utenti un periodo più a lungo per richiedere un rimborso per gli acquisti effettuati tramite Google Play Store

Mentre la maggior parte del mondo ha un arco temporale di 48 ore per chiedere un rimborso, questo è stato esteso a due settimane complete nel SEE. I cambiamenti di politica sono entrati in gioco per conformarsi alla normativa UE che offre ai clienti un periodo di “riflessione” di 14 giorni durante il quale hanno il diritto di chiedere il rimborso – ma non copre tutto.

Le nuove polizze coprono gli acquisti effettuati nel SEE a partire dal 28 marzo 2018 e Google afferma che app, giochi, servizi e abbonamenti sono trattati in modi diversi. La società spiega che sta mantenendo la sua finestra di rimborso di cortesia di due ore per le app, ma c’è una finestra di rimborso estesa per ciò che descrive come “servizi digitali”.

Le sue politiche aggiornate indicano:

A titolo di cortesia per i nostri utenti, Google offre un rimborso completo per app e giochi acquistati sul Play Store se l’acquisto viene restituito entro 2 ore. Puoi restituire un’app o un gioco solo una volta per un rimborso di cortesia. Per altre richieste di rimborso relative ad app e giochi su Google Play, leggi di seguito.

Contenuto digitale.  In base alla legge, l’utente ha automaticamente il diritto di recesso legale dai contratti per l’acquisto di contenuti digitali, come app, giochi, articoli in-app o altri media come film o musica. Lo stesso vale quando acquisti un abbonamento per contenuti digitali all’interno di un’app. Tuttavia, quando acquisti o abbonati a contenuti digitali con Google Play, accetti che i contenuti digitali siano disponibili immediatamente e riconosci che, in tal modo, rinunci al diritto di recesso legale automatico. Pertanto, non sarà possibile ottenere un rimborso (o qualsiasi altro rimedio alternativo) a meno che il contenuto digitale sia difettoso, non disponibile o non funzioni come dichiarato.

Nel caso di un abbonamento per contenuti digitali, se non si desidera più sottoscrivere un abbonamento, è possibile  annullare l’abbonamento . Avrai comunque accesso all’abbonamento fino alla fine del periodo per il quale hai pagato.

Servizi digitali  In base alla legge, l’utente ha automaticamente il diritto di recesso dai contratti per l’acquisto di servizi digitali per 14 giorni dopo aver effettuato l’acquisto. Ad esempio, se acquisti servizi di archiviazione di file su Google Play, puoi annullare l’acquisto entro 14 giorni per ottenere un rimborso completo. È possibile  richiedere un rimborso qui, o   utilizzare questo modulo per prelevare . Dopo i primi 14 giorni non sarà possibile ottenere un rimborso (o qualsiasi altro rimedio alternativo) a meno che i servizi non siano difettosi, non disponibili o non funzionino come indicato. Tuttavia, è possibile annullare l’abbonamento e la cancellazione sarà effettiva dall’inizio del successivo periodo di pagamento. Avrai comunque accesso all’abbonamento fino alla fine del periodo per il quale hai pagato.

 

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami