Nel 2013, Microsoft stava lavorando a un progetto Expiration Time per i suoi servizi di posta elettronica di Outlook e Hotmail. L’obiettivo: mettere una scadenza su una e-mail in modo che scompaia in una data definita dal suo mittente. Da allora, nessuno ha toccato la parte di Redmond. Ma a sud della costa occidentale, negli uffici di Google , l’idea sta arrivando a buon fine.

È una cosa certa, Gmail sta per subire un importante restyling nelle prossime settimane. Sul programma: più funzionalità per gestire le attività e l’agenda dei suoi utenti, un’interfaccia sempre più intuitiva e l’aggiunta di una modalità confidenziale.

Come riporta il sito di notizie sulla tecnologia TechCrunch , l’utente sarà ora in grado di inviare un messaggio confidenziale in cui saranno disponibili due opzioni principali. Il primo è la durata del messaggio. In altre parole, il messaggio si autodistruggerà in una data scelta dal suo mittente. Il destinatario riceverà una notifica indicando questo periodo. Il secondo è l’opportunità per il mittente di aggiungere una password alla sua email. L’idea è che la messaggistica invia una password al mittente tramite SMS in modo che possa essere l’unica ad aprire la missiva.

Ma non è tutto perché, accettando di inviare la sua e-mail in modalità confidenziale, il mittente può anche vietare al destinatario di copiare / incollare il contenuto del messaggio, stamparlo, trasferirlo e persino fare uno screenshot.

Un vantaggio per i fan di Mission Impossible , ma un incubo per i servizi legali di molte aziende in tutto il mondo, Gmail utilizzato da oltre 900 milioni di utenti Internet. Risposta finale tra l’8 e l’11 maggio, al Google I / O 2018, che si terrà presso lo Shoreline Amphitheatre a Mountain View, in California.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami