Il 2 maggio 2018, il produttore sudcoreano LG presenterà la sua nuova ammiraglia G7 ” ThinQ “, contemporaneamente a New York (Stati Uniti) e Seoul (Corea del Sud).

La gamma ThinQ, inaugurata all’inizio dell’anno al Mobile World Congress di Barcellona (Spagna) da LG V30S ThinQ, identifica tutti i prodotti LG che utilizzano l’intelligenza artificiale come mezzo per offrire ai consumatori molti vantaggi pratici, soprattutto per il momento a livello della foto. LG G7 ThinQ promette di essere un’evoluzione del V30S ThinQ, che è disponibile in Asia comunque per ora. Il produttore promette anche una maggiore interconnessione tra questo smartphone e altri dispositivi LG collegati, sia che si tratti di TV o di elettrodomestici.

Il ruolo dell’intelligenza artificiale interverrà essenzialmente a livello della foto per selezionare le migliori modalità di scatto e ottimizzare la qualità delle immagini. In questo caso, ad esempio, verrà utilizzato per riconoscere automaticamente il tipo di oggetti o soggetti da fotografare per associarli ai parametri di scatto più adatti.

Secondo il sito web specializzato Android Headlines, l’LG G7 ThinQ dovrebbe avere uno schermo da 6.1 pollici con una ” tacca ” nella parte superiore e un sensore di impronte digitali nella parte posteriore della fotocamera, sotto un doppio sensore Foto da 16 MP Il set funzionerebbe con un processore Snapdragon 845 con 6 GB di RAM. Sarebbe inoltre dotato di 64 GB di memoria interna, spazio di archiviazione espandibile tramite una scheda microSD.

La presentazione di questo smartphone, certamente di fascia alta ma che non dovrebbe davvero decidere con quello che la concorrenza già offre, non gioca a suo favore. Gli appassionati di smartphone di alta qualità e ” smart ” Android possono infatti già rivolgersi a ciò che offre Samsung (con Galaxy S9 e S9 +) o Huawei (P20 e P20 Pro).

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami