Era previsto nel 2018, poi nel 2019. Ma per i professionisti dei videogiochi, la quinta console di casa di Sony non arriverà fino al 2020.

C’era PS4 Pro a novembre 2016, poi Xbox One X a novembre 2017, due console leggermente più potenti, che richiedono uno schermo 4K per sfruttare appieno i miglioramenti grafici. Ma l’anno scorso, la notizia dei videogiochi è in gran parte dominato dalla switch Nintendo, una console semi-portatile, anni tecnicamente luce del potere offerto dalla PS4 e Xbox Pro One X, ma incatenato giochi eccellenti e uscite indipendenti a un ritmo costante.

Ecco perché, dopo due anni senza importante nuovo hardware, aveva il diritto di aspettarsi una risposta sul lato della Sony, con chissà, un annuncio per quanto riguarda la PlayStation 5 al prossimo E3, grande massa del videogioco che si terrà come ogni anno a Los Angeles (dal 12 al 14 giugno di quest’anno). Ma secondo il sito web di Kotaku , i fan più impazienti saranno probabilmente delusi. Dopo aver girato diversi studi, spesso consapevoli con largo anticipo l’arrivo di una nuova console, al fine di offrire un gioco quando è uscito, il giornalista Jason Schreier mette le cose in chiaro: E ‘ non ci sarà PlayStation 5 prima del 2020.

Ovviamente, il programma può ancora cambiare e, se Sony accelera lo sviluppo, l’azienda può mettere in risalto la priorità rispetto alla concorrenza. Ma questo scenario non è molto credibile. Mentre la PlayStation 4 festeggerà il suo quinto anniversario a novembre, continuerà a fare affidamento su di essa per due anni. Un’aspettativa che non sarà insormontabile, grazie al bellissimo catalogo di esclusivi di Sony (il nuovo God of War ottiene note quasi perfette sulla stampa specializzata) e progetti come l’headset di realtà virtuale Playstation VR. Inoltre, la console continua a vendere bene, tanto da far desiderare a Sony di coccolare i giocatori fino all’ultimo minuto.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami