PayPal sta cercando di espandere i suoi servizi e di ottenere un punto d’appoggio in servizi bancari più tradizionali, secondo un rapporto del Wall Street Journal.

Negli ultimi mesi la società ha testato numerose offerte negli Stati Uniti, tra cui carte di debito, carte bancomat e servizi come il deposito di assegni tramite foto. PayPal ha collaborato con piccole banche per offrire diversi servizi nel tentativo di attirare più business.

Il Wall Street Journal riporta che PayPal ha sperimentato l’aggiunta di una serie di servizi bancari ai portafogli digitali degli utenti, offrendo carte di debito e bancomat oltre alla già esistente carta bancomat PayPal e alla carta prepagata già disponibile. La nuova gamma di prodotti bancari di PayPal verrà lanciata in modo più ampio nella prima metà di quest’anno.

La società ha collaborato con una banca Delaware senza nome per offrire carte di debito, una banca della Georgia per offrire depositi di assegni fotografici e una banca dello Utah per prestiti personali e commerciali.

Questo, tuttavia, non è un tentativo di competere con le banche tradizionali. TechCrunch dice che PayPal sta cercando di soddisfare il “unbanked” e scoraggiarli dall’usare payday loans e servizi simili. Parlando con TechCrunch, Bill Ready, EVP e Chief Operating Officer di PayPal, ha dichiarato:

Stiamo cercando di portare più di quelle persone nell’economia digitale. Per le persone che non hanno conti bancari, per le persone che non hanno carte di credito e di debito, vogliamo dare loro qualcosa in modo che non si rivolgono a carte prepagate, controllare cassieri e istituti di credito.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami