Secondo i nostri colleghi americani  The Verge , Spotify ha una base di 90 milioni di utenti attivi nell’offerta gratuita che utilizza regolarmente il servizio. Il gigante dello streaming ha deciso di rivedere completamente la sua offerta gratuita per convertire i suoi clienti all’offerta a pagamento. Recentemente abbiamo scoperto la nuova interfaccia per la versione gratuita di Spotify , le cose ora sono più chiare sul suo contenuto.

Prima della riprogettazione, l’offerta gratuita di Spotify era particolarmente restrittiva per gli utenti. Non avevano la possibilità, ad esempio, di ascoltare i titoli delle playlist o degli album nell’ordine, una modalità casuale costringeva l’ascolto nel disturbo. Per sfruttare appieno il servizio, gli utenti sono stati costretti a passare all’offerta premium per usufruire di più funzionalità. Il gigante ha deciso di dare più flessibilità alla sua offerta gratuita e annuncia una lista di novità :

  • Accesso a 15 playlist aggiornate quotidianamente (150 titoli) personalizzate in base ai gusti dell’utente
  • Gli utenti saranno in grado di impostare l’ordine in cui desiderano riprodurre le loro playlist e album
  • Un nuovo sistema di cache salverà i dati
  • Migliore qualità audio

Spotify Premium è un successo con milioni di abbonati . Con questi cambiamenti, l’azienda può incoraggiare molti utenti a campeggiare sulla versione gratuita piuttosto che passare alla versione a pagamento. Tuttavia, le pubblicità saranno sempre presenti e l’offerta Premium sarà sempre meglio fornita (Playlist offline, suono superiore, zap i titoli senza limite …). Cosa ne pensi della riprogettazione dell’offerta gratuita? Condividi la tua opinione nei commenti.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami