Il suo software è già stato bandito dai computer del governo degli Stati Uniti , e ora gli annunci pubblicitari di Kaspersky Lab sono stati banditi da Twitter. L’azienda russa di sicurezza è stata colpita da un divieto di pubblicità per “usare un modello di business che è intrinsecamente in conflitto con pratiche commerciali accettabili di Twitter Ads”.

Eugene Kaspersky ha risposto con rabbia in una lettera aperta in cui il CEO della società afferma che anche se Twitter annulla la sua decisione, la sua compagnia non farà pubblicità sulla piattaforma, optando invece per donare i soldi alla Electronic Frontier Foundation (EFF) per finanziare la lotta contro la censura online.

Ovviamente Kaspersky non è soddisfatto della decisione presa da Twitter e sta invitando la piattaforma di microblogging a fornire maggiori dettagli sul perché è stata presa la decisione. La compagnia dice di essere stata informata del divieto di pubblicità alla fine di gennaio, ma non è chiaro perché Kaspersky sia appena diventato pubblico al riguardo.

In una lettera indirizzata a “Mr. Dorsey e il resto del senior management di Twitter “, scrive Eugene Kaspersky:

Vedo che di recente ti sei preoccupato della “salute” della tua piattaforma di social media e di come possa essere usato maliziosamente per diffondere disinformazione, creare discordia sociale e così via. Come sostenitore di lunga data di un internet sicuro e amichevole, condivido queste preoccupazioni! Sebbene pensassi che la mia compagnia si trovasse alla periferia di questa tempesta di social media, mi sono sbagliato.

Alla fine di gennaio di quest’anno, Twitter ci ha inaspettatamente informati di un divieto di pubblicità sui nostri account ufficiali in cui annunciamo nuovi post sui nostri vari blog sulla cybersecurity (inclusi, ad esempio, Securelist e Kaspersky Daily) e informiamo gli utenti su nuove minacce informatiche e cosa fare con loro. In una breve lettera di un dipendente di Twitter senza nome, ci è stato detto che la nostra azienda “opera utilizzando un modello di business che è intrinsecamente in conflitto con pratiche commerciali accettabili di Twitter.”

Dice che Twitter sta “giocando nelle mani dei criminali informatici quando ci impedisce di fornire agli utenti, ad esempio, informazioni tempestive e potenzialmente importanti sulla protezione dai cyber-estorsori” e invita la piattaforma a invertire la sua decisione.

In una dichiarazione, Twitter ha confermato l’azione intrapresa, affermando: “Questa decisione si basa sulla nostra determinazione che Kaspersky Lab utilizza un modello di business che è intrinsecamente in conflitto con pratiche commerciali accettabili di Twitter. Kaspersky Lab può rimanere un utente organico sulla nostra piattaforma, in conformità con le Regole di Twitter. ”

Oltre alla sua lettera aperta a Twitter, Kaspersky ha preso su Twitter:

Kaspersky sottolinea che la spesa della sua azienda per la pubblicità su Twitter non è enorme – poco più di $ 94.000 dollari nel 2017 – ma preferirebbe utilizzare l’aiuto in denaro per finanziare il lavoro di EFF.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami