Lo scambio di criptovaluta Coinbase ha chiuso l’account del WikiLeaks Shop – la fonte ufficiale dei prodotti WikiLeaks – citando violazioni dei suoi termini di servizio.

WikiLeaks non è contento di questo e sta protestando per un “blocco globale” di Coinbase in segno di protesta, dicendo che lo scambio è un “membro inadatto della comunità cripto”. Il WikiLeaks Shop non è stato chiuso, ed è ancora in grado di accettare pagamenti con Bitcoin – non solo tramite Coinbase.

In un messaggio inviato a WikiLeaks Shop, Coinbase ha dichiarato: “Coinbase è un’azienda di servizi monetari regolata da FinCEN (FinCEN.gov) e, come parte del raggiungimento di questo obiettivo, siamo legalmente obbligati ad implementare meccanismi di conformità normativa. Dopo un’attenta revisione, riteniamo che il tuo account sia impegnato in un uso proibito in violazione dei nostri Termini di servizio e siamo spiacenti di informarti che non possiamo più fornirti l’accesso al nostro servizio. ”

Il negozio WikiLeaks ha utilizzato Twitter per rendere pubblica la chiusura dell’account Coinbase:

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami