Una piccola tempesta intorno a Mountain View. L’agenzia AP, coadiuvata dai ricercatori della Princeton University, ha appena pubblicato un sondaggio che mostra come Google continua a registrare regolarmente la tua posizione esatta, anche se non utilizzi il servizio ” Cronologia delle posizioni ” .

Come promemoria, ” Cronologia delle posizioni” è un servizio un po ‘inquietante che sfrutta il GPS del tuo cellulare per registrare in modo permanente dove ti trovi e tracciarti. Puoi controllare il tuo profilo qui per scoprire cosa sa di dove si trova Google.

Questo servizio, ha detto che Google è completamente opt-in. Ed è vero: quando imposti lo smartphone, hai la possibilità di attivarlo o meno. Il problema è che anche se non vuoi usarlo, ci sono buone probabilità che l’azienda di Mountain View conservi regolarmente la tua posizione esatta, attraverso un altro servizio, anche come ignorabile tuttavia, chiamato ” Attività Web e app “.

Un esempio di posizionamento salvato con la cronologia delle posizioni disabilitata, dopo una query meteo in Chrome. 

Grazie a lui, l’azienda registra tutte le tue attività: pagine su cui navigi con Chrome, app Google che usi … e anche la tua posizione precisa, spesso: non appena controlli il meteo, stai cercando un percorso in Mappe, mentre cerchi un posto sul motore … potremmo moltiplicare gli esempi. Informazioni sufficientemente ricche da, dopo alcuni giorni, costruire un solido profilo dei tuoi viaggi, conoscere la tua casa o il tuo posto di lavoro.

A dire la verità, Google registra la nostra precisa posizione quando chiedono informazioni meteo non è molto sorprendente. Ma molti utenti potrebbero effettivamente credere che sia sufficiente disattivare ” Cronologia delle posizioni ” per impedire a Google di tenere traccia della nostra geolocalizzazione. No, no! L’AP insiste in particolare su una delle frasi della descrizione del servizio , che considera fuorviante: ” Quando la cronologia delle posizioni è disattivata, i luoghi dove vai non sono più registrati “. Ciò che in realtà non è chiaro: se Google non registra il nome del luogo (il nome del bar in cui ti trovi, ad esempio) mantiene comunque la tua posizione a pochi metri.

Come impedire a Google di rintracciarti?

Per evitare questa raccolta, c’è un modo semplice: devi solo disabilitare non solo la cronologia delle posizioni, ma anche la tua attività sul web. Basta andare su questa pagina e deselezionare entrambe le opzioni . Attenzione però, questo potrebbe influire sulla pertinenza di alcuni servizi di Google, in particolare l’Assistente. Un’altra soluzione, più radicale ma terribilmente più efficace: taglia la geolocalizzazione sul tuo smartphone. Android come iOS propone un widget nel loro centro di controllo per farlo rapidamente.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami