Nel suo video, Intel ricorda alcuni dei suoi contributi al grande pubblico: la prima GPU compatibile con DirectX 12 completamente integrata (generazione Skylake-S) e la prima GPU integrata per la riproduzione di Netflix in 4K … tutto grazie a Intel . Inoltre, i giocatori generalmente si basano su schede grafiche reali progettate da AMD o Nvidia e per quasi un quarto di secolo. 25 anni durante i quali abbiamo visto alcuni movimenti in questo settore, ad eccezione dell’acquisizione di ATI da parte di AMD nel 2006.

L’arrivo di Intel su questo mercato nel 2020 è quindi di per sé un piccolo evento. Il video mostra chiaramente la forma di una scheda grafica basata su un singolo slot PCIe, anche se non sappiamo se dovremmo davvero prenderlo come informazione, dato che il video termina con le parole “ed è solo l’inizio “suggerisce forse il lancio di una vera gamma di carte. L’idea si è evoluta da lungo tempo su Intel, mentre la domanda di GPU aumenta grazie a criptovalute, intelligenza artificiale e un mercato dei videogiochi per PC ancora dinamico.

Le voci hanno dato a Intel l’intenzione di acquistare Nvidia nel 2012 . Il fondatore in particolare reclutò Raja Koduri, ex capo della filiale AMD Radeon. Non è chiaro chi Intel cercherà di sedurre in via prioritaria. Il pubblico generale sarà sicuramente più difficile da convincere dei clienti professionali, inclusi i data center con i quali Intel ha già dei contratti. Ma Intel potrebbe semplicemente sorprendere o conseguendo un significativo progresso in termini di potenza di calcolo, o rompendo i prezzi.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami