British Airways è stata vittima di ciò che descrive come un attacco “molto sofisticato” in cui gli hacker hanno rubato dati finanziari relativi a centinaia di migliaia di clienti.

La compagnia aerea ha rivelato che gli hacker hanno avuto accesso ai suoi sistemi e sono riusciti a rimanere nascosti per due settimane. Il furto di dati è avvenuto tra il 21 agosto e il 5 settembre e gli hacker sono riusciti a compromettere sia il sito web ba.com sia l’app mobile della compagnia aerea.

Parlando alla BBC, Alex Cruz – amministratore delegato della British Airways – ha affermato che si è trattato di un “attacco criminale sofisticato e malevolo”.

Complessivamente sono interessate 380.000 carte di pagamento e British Airway sollecita chiunque ritenga che i loro dettagli possano essere stati compromessi per entrare in contatto con la propria banca o con la società emittente della carta di credito.

La casa madre IAG afferma che la situazione è ora sotto controllo e che il sito Web e l’app funzionano normalmente. La questione è stata segnalata alle autorità e British Airways è in procinto di informare i clienti in merito all’incidente.

In una dichiarazione rilasciata sul suo sito web, British Airways afferma :

Stiamo esaminando, con urgenza, il furto dei dati dei clienti dal nostro sito Web e dalla nostra app mobile. I dati rubati non includevano dettagli di viaggio o passaporto.

Dalle 22:58 BST del 21 agosto 2018 fino alle 21:45 BST del 5 settembre 2018 compresi, i dettagli personali e finanziari dei clienti che hanno effettuato o modificato le prenotazioni sul nostro sito web e sulla nostra app sono stati compromessi.

La violazione è stata risolta e il nostro sito Web funziona normalmente. Abbiamo notificato la polizia e le autorità competenti.

Siamo profondamente dispiaciuti per l’interruzione causata da questa attività criminale. Prendiamo molto sul serio la protezione dei dati dei nostri clienti.

BA continua a dire:

Tutti i clienti interessati saranno completamente rimborsati e pagheremo un servizio di controllo del credito. Prendiamo sul serio la protezione dei dati dei nostri clienti e siamo molto dispiaciuti per la preoccupazione che questa attività criminale ha causato. Continueremo a mantenere i nostri clienti aggiornati con le informazioni più recenti. Contatteremo i clienti e gestiremo qualsiasi richiesta su base individuale.

Mentre la società afferma che i dettagli del passaporto e del passaporto non sono stati rubati, esiste ancora un grande potenziale per il furto di identità. Jake Moore, esperto di sicurezza presso ESET, offre il seguente consiglio:

Dopo un incidente su larga scala come questo, i truffatori di tutto il mondo inevitabilmente colpiranno la possibilità di provare a catturare alcune persone ignare. Se ricevi e-mail che sembrano provenire da questo incidente o simili menzionano il fatto di chiedere informazioni personali o di fare clic su collegamenti non verificati, scartali.

Se i tuoi dati sono inclusi in questa violazione, dovrai agire per proteggerti. Se ritieni che la tua carta di credito o di debito sia stata compromessa, considera quanto segue:

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami