I membri del Programma partner di YouTube (YPP), che monetizzano i loro contenuti sulla piattaforma, devono aderire alle nuove regole relative al “contenuto duplicativo”. Secondo un post sul Forum di assistenza dell’azienda, i partner di YouTube , sia nuovi che consolidati, che infrangono le nuove regole per i contenuti duplicati dovranno affrontare la rimozione del loro canale. YouTube afferma che questi cambiamenti sono uno sforzo per salvaguardare i creatori da abusi come la pirateria.

YouTube spiega quali video sfidano i loro nuovi standard come include i seguenti contenuti:

  • Sembra essere generato automaticamente
  • Estratto da fonti di terze parti senza contenuti o narrativa aggiunti dal creatore
  • Caricato più volte da più utenti e tu non sei l’autore del caricamento originale
  • Caricato in un modo che sta cercando di aggirare i nostri strumenti di copyright

I creativi possono ancora caricare video che incorporano contenuti di terze parti, ma anche se il Partner ha una licenza per utilizzarlo o se il contenuto rientra nel fair use, il video potrebbe comunque infrangere le nuove regole del contenuto duplicativo. YouTube afferma, “Nella maggior parte dei casi, anche se disponi di licenze per utilizzare il contenuto o i tuoi video sono protetti dalle leggi sul copyright, come l’uso corretto, se lo scopo principale del tuo canale è monetizzare il contenuto di altri canali o fonti, allora non sarai idoneo per YPP. “

Per evitare di entrare nel territorio di contenuti duplicati quando si utilizzano contenuti di terze parti, i partner devono “aggiungere valore” ai loro caricamenti, che potrebbero essere qualsiasi cosa, dai commenti alle recensioni ai valori educativi aggiunti, secondo YouTube. Mentre sembra che questo sia un passo verso un maggiore controllo della qualità , i cambiamenti improvvisi alle politiche di YouTube hanno una storia di irritanti YouTubers i cui mezzi di sussistenza dipendono dalla piattaforma per il reddito . La buona notizia è che i creator che vengono cacciati dal Programma partner di YouTube possono eliminare o aggiornare i propri video in conformità con i nuovi standard e riapplicare dopo 30 giorni.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami