Comprare un gioco o un’applicazione non è mai fine a se stesso. Non è raro che gli sviluppatori includano micro-transazioni nella loro creazione che, in cambio di un piccolo gruzzolo, offre vari vantaggi o funzionalità aggiuntive qua e là. Ma finora, questi acquisti in-app sono stati lasciati alla discrezione del proprietario dell’app. Ora, Applelascerà agli sviluppatori la possibilità di vendere le loro micro-transazioni come indipendenti. 

Concretamente: sì, puoi offrire V-Bucks al tuo pronipote di Fortnite per il suo compleanno.

app store nel regalo di app

Un’integrazione lasciata alla discrezione degli sviluppatori

Come stabilito dai nuovi termini di Apple , “le  app possono consentire agli utenti di offrire articoli idonei per acquisti in-app ad altri”. Tali regali possono essere rimborsati solo al compratore originale e non possono essere scambiati.

Inoltre, come sottotesto, comprendiamo che tale decisione spetta interamente agli sviluppatori. Quando sai che gli utenti di iPhone spendono una media di $ 58 l’anno in acquisti integrati , pensiamo che gli sviluppatori abbiano tutto l’interesse ad integrare questa funzione che può farli diventare grandi. 

Videogiochi free-to-play, come Fortnite di cui abbiamo parlato sopra, si basano interamente sulla vendita di oggetti cosmetici in gioco , e quindi sulle micro-transazioni. E dal suo rilascio su iOS, Fortnite ha già raccolto oltre 300 milioni di dollari di entrate dagli acquisti in-app .

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami