Da diversi anni Google utilizza la strategia del “doppio sandwich irlandese, olandese” . Interamente legale, ma molto controverso, consiste nel trasferire la maggior parte del fatturato di una multinazionale dall’Irlanda alle Bermuda, dove l’imposta sulle società è pari a zero . Per trasferire queste somme ingenti, Google passa attraverso Google Netherlands Holdings BV, una società cinematografica senza dipendenti, creata nel 2014.

Nel 2017, Google ha trasferito 19,9 miliardi di euro alle Bermuda

Secondo i documenti presentati alla Camera di commercio olandese e trasmessi dai nostri colleghi Bloomberg , Google ha sottratto fino a 19,9 miliardi di euro alle Bermuda nel 2017 . L’anno prima, la ditta Mountain View aveva trasferito solo 15,9 miliardi di euro dai Paesi Bassi al paradiso fiscale. Nel 2015, questa somma non ha superato i 14,9 miliardi di euro. E nel 2014, l’anno di apertura della sua holding olandese, Google si muoveva ancora a 10,7 miliardi di euro.

Secondo i calcoli di Bloomberg, l’azienda è riuscita a risparmiare fino a 3,7 miliardi di dollari di tasse nel 2016. Nel 2015, Google avrebbe evitato allo stesso modo di pagare 3,4 miliardi di euro in tasse in Irlanda e negli Stati Uniti. In confronto, Google ha pagato solo 3,4 milioni di euro di tasse nei Paesi Bassi nel 2017 per un profitto lordo di 13,6 milioni.

Non sorprende che Google ritenga che sia ancora perfettamente in ordine . “Paghiamo tutte le tasse che abbiamo e ci atteniamo alle norme fiscali in tutti i paesi in cui operiamo nel mondo” ha assicurato l’azienda in un comunicato. 

“Google paga la maggior parte delle proprie imposte sul reddito nel suo paese d’origine, così abbiamo pagato una forza lavoro globale tax rate del 26% negli ultimi 10 anni”, ha detto Google.

Tuttavia, le pratiche di ottimizzazione fiscale non resteranno più legali . L’Irlanda ha annunciato la fine dei vantaggi fiscali di Google per il 2020. Nel 2015, il paese ha effettivamente cambiato la propria legislazione sotto la pressione dell’Unione Europea. 

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami