Samsung ha ancora del lavoro da fare attorno al suo assistente Bixby . L’intelligenza artificiale del produttore coreano è tutt’altro che uguale a quella dei suoi concorrenti Amazon o Google, e gli utenti di smartphone Galaxy hanno evitato rapidamente questa funzione.

Google in soccorso di Bixby

Eppure Samsung non disperazione e continua a migliorare il suo assistente vocale nel corso dei mesi. Oltre allo sviluppo degli altoparlanti collegati , che è previsto per il lancio di quest’anno, il produttore annuncia che presto integrerà molti servizi da Google a Bixby e non ultimo. 

Google Maps e YouTube saranno offerti all’utente direttamente dall’assistente vocale. Sarà possibile richiedere un percorso a Bixby per aprire automaticamente il software di navigazione di Google. Anche le ricerche video verranno gestite e torneranno sulla famosa piattaforma di streaming. Infine, Gmail sarà integrato con Bixby, consentendo all’assistente di cercare i diversi messaggi e leggerli ad alta voce se l’utente lo richiede.

Il motore di ricerca coglie l’occasione per trovare un posto in TV Samsung

Questa partnership non è a senso unico e Google è riuscita a spingere la propria assistente vocale nelle televisioni coreane. Gli utenti con una home page di Google saranno in grado di controllare alcune delle funzioni della TV tramite la voce e persino di accenderla senza toccare un solo pulsante sul telecomando. 

Tuttavia, il motore di ricerca non è riuscito a integrare l’Assistente Google direttamente nell’interfaccia TV, con la possibilità che Samsung includesse Bixby in futuro. 

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami