Il gigante giapponese non è riuscito a informare i consumatori sui costi dell’abbonamento a PlayStation Plus, che è richiesto per il multiplayer online. Le indagini dell’Autorità garante della concorrenza italiana (AGCM) hanno evidenziato che sulla confezione della console PlayStation 4, i dettagli sui requisiti di PlayStation Plus sono stati stampati al centro della stampa fine. Ciò rende difficile discernere i consumatori e AGCM sostiene che questo tipo di dettaglio dovrebbe essere chiaramente visibile.

Sony inoltre non ha incluso alcuna informazione sulla parte anteriore della scatola che avvertirebbe i consumatori di eventuali costi aggiuntivi. Le indagini di AGCM hanno anche rilevato che mancano informazioni su PlayStation Plus quando si acquista un gioco su PS Store.

L’Antitrust italiano afferma che Sony ha violato due articoli del codice del consumatore, sottolineando che l’hanno fatto dal lancio di PlayStation 4 nel 2013.

Sony dovrà pagare la sanzione di 2 milioni di euro entro trenta giorni dall’avviso e se non lo faranno, dovranno pagare anche interessi arretrati. Ma ciò che è ancora più importante, avranno novanta giorni per includere un messaggio chiaro sulla confezione di PlayStation 4, che deve dire che i clienti devono pagare l’abbonamento a PlayStation Plus per accedere al multiplayer online.

Sony avrà sessanta giorni dalla notifica della sanzione per fare ricorso al Tribunale amministrativo del Lazio e, in caso di mancata osservanza e conservazione dell’attuale imballaggio, potrebbe subire ulteriori multe che possono arrivare fino a 5 milioni di euro. 

E se continuano con la loro pratica dopo ulteriori multe, l’Autorità garante della concorrenza italiana potrebbe persino ordinare la sospensione delle attività commerciali per un massimo di trenta giorni.

Certo, è improbabile che Sony lascerà che questo accada, specialmente sapendo che i 2 milioni di multa sono solo una goccia nell’oceano per un’azienda così grande come la Sony. L’unica cosa che potrebbero essere preoccupati è l’attenzione degli organismi di regolamentazione di altri paesi.

È possibile controllare il bollettino settimanale AGCM che include informazioni relative a Sony sul sito Web ufficiale di AGCM . 

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami