Il cinese Oppo ha aperto il MWC Conference Ball lo scorso sabato. Un evento in cui ha presentato il primo terminale 5G dello show, oltre a una bellissima innovazione fotografica.

Se è ancora relativamente sconosciuto nel Vecchio Continente, Oppo guida il carro dell’innovazione in tutta l’Asia. Società madre di sussidiarie come OnePlus, ha presentato lo scorso fine settimana al Mobile World Congress il primo smartphone compatibile 5G dello spettacolo.

Il progetto di atterraggio di Oppo 5G

Sfortunatamente per gli spettatori della conferenza, Oppo ha fatto attenzione a non nominare e rivelare una data di rilascio per il suo terminale connesso alla rete di domani. Sappiamo solo che il marchio sta lavorando su quello che definisce il suo ” 5G Landing Project “, e che questo si materializzerà grazie ad un Snapdragon SoC 855 e ad un modem Snapdragon X50 . 

Durante la conferenza, Oppo ha rivelato di essere in collaborazione con un operatore svizzero, un altro australiano e un singaporiano.

Oppo mette tutto sulle foto

Richiede di incorporare più moduli fotografici sul retro dei loro smartphone, i produttori cinesi hanno spesso dato l’esempio nella fotografia. E non è Oppo, che ha stuzzicato uno smartphone con uno zoom x10  durante la sua conferenza che si discosterà da questa regola. 

Questo cellulare, che non ha alcun nome per il momento (decisamente), è stato promesso nel secondo trimestre del 2019 . Sarà dotato di un trio di telecamere che coprono una lunghezza focale di 16 a 160 mm. Ha un obiettivo principale di 48 megapixel, un grandangolo ultra-120 ° e un teleobiettivo per completare il tutto.

oppo camera
oppo camera

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami