Samsung non lancerà più nuovi modelli di lettori Blu-ray o Blu-ray 4K nel mercato statunitense “, ha detto un portavoce di Samsung su CNET.com .

Gli osservatori potrebbero ricordare il litigio tra Blu-ray e HD DVD più di 10 anni fa. Un’altra epoca, altro contenzioso: ora è lo standard da adottare per l’HDR che solleva preoccupazioni di compatibilità e quindi, in definitiva,i produttori di produzione. 

Infatti, mentre il vantaggio è ora più chiaramente verso lo standard Dolby Vision , Samsung ha scommesso sull’HDR10 +, una variazione dell’HDR10 che non è la preferenza dei distributori Blu-ray per la sua mancanza di rigore in termini di di luminosità.

Questo è uno dei motivi che spingono Samsung oggi a rimuovere le sue pedine dalla scacchiera; anche se Oppo ha fatto lo stesso lo scorso aprile mentre il produttore ha supportato i suoi ultimi modelli HDR10 e Dolby Vision. 

Va anche ricordato che il mercato dei lettori multimediali di fascia alta soffre enormemente delle prestazioni delle ultime console di gioco in quest’area. Xbox One X e Xbox One S (€ 449 e € 299) sono in grado di riprodurre 4K Blu-ray e supportare sia HDR10 che Dolby Vision. PS4 Pro supporta solo l’HDR10, ma non ha comunque un lettore Blu-ray UHD. 

Inoltre, la decisione di Samsung è tanto ferma quanto inaspettata. Secondo Forbes, la Corea del Sud prevede di rilasciare un lettore Blu-ray 4K di fascia alta – l’UBD-9500 – quest’anno, ma il suo sviluppo è stato interrotto immediatamente.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami