Diversi argomenti sono stati evitati durante questa conferenza, incluso il problema spinoso della connessione internet richiesta per eseguire i giochi.

Una vera rivoluzione?

Il 19 marzo, Google ha presentato il suo progetto per il futuro dell’industria dei videogiochi. Stadia ti consentirà di giocare su qualsiasi dispositivo, sia esso uno smartphone, un computer, un tablet o persino una TV collegata.

I famosi data center del marchio avranno il difficile compito di eseguire giochi assetati di risorse come Assassin’s Creed Odyssey o anche il futuro DOOM Eternal .

Con fibra, sarai tranquillo

Sulla carta, le promesse rendono sbalorditive, ma ancora molti dettagli devono essere specificati da Google. Ad esempio, non sappiamo ancora quali titoli saranno disponibili al momento del lancio o anche il prezzo di questi giochi e / o abbonamenti. Tuttavia, tramite un’intervista condotta da Kotaku con il vicepresidente e direttore generale di Google, Phil Harrison, apprendiamo di più sulla connessione necessaria per gestire Stadia.

Pertanto, per eseguire un gioco a 1080p / 60 fps, sarà imperativamente disponibile 25 megabit al secondo . Per 4K / 60 fps, saranno 30 megabit al secondo . Ad esempio, la risoluzione si adatterà in base alla connessione di ciascun giocatore alla maniera di Netflix. Sotto i 25 megabit, la qualità visiva si ridurrà. 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami