Come gli antichi dinosauri, ci fu un tempo in cui i plug-in di Adobe regnavano sovrani su Internet. Dopo i molti problemi di Flash, è un altro plug-in che scomparirà, vale a dire Shockwave . Il 9 aprile in modo molto preciso, quest’ultimo sarà disabilitato su Windows.

Game over (anche) per Adobe Shockwave

Ovviamente, questo non cambierà le abitudini degli utenti di Internet, dal momento che è già da molto tempo che Shockwave è stato sostituito da altre tecnologie, come HTML5 o Web GL. 

Dopo il 9 aprile, solo i professionisti sotto contratto con Adobe continueranno a utilizzare il plug-in Shockwave per altri tre anni. Ricordiamo che Adobe ha anche annunciato nel 2017 la fine prevista (fine anno 2020) di Flash Player.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami