BlackBerry potrebbe essersi ritirata dal mercato della telefonia nel 2016 a seguito di un massiccio calo delle vendite e di un notevole ritardo di fronte all’esplosione del mercato degli smartphone , il produttore conserva ancora alcuni tesori di guerra.

Blackberry lancia una guerra contro i social network

Tra questi, i brevetti relativi a BlackBerry Messenger (BBM), un software di messaggistica molto popolare prima dell’esplosione di servizi concorrenti e più aperti, come Facebook Messenger o WhatsApp. E il marchio intende difendere le sue innovazioni, prese secondo loro da tutto il settore. 

Dopo aver fatto causa su Facebook e Snapchat l’anno scorso, Twitter sta ora nel mirino di Blackberry. Il marchio ritiene che la rete di microblogging violi i suoi brevetti su diverse funzionalità, tra cui notifiche di messaggi non letti, messaggi nei giochi, ricevute di lettura dei messaggi e identificazione di parenti sulle fotografie.

Indica inoltre l’uso delle tecnologie di targeting degli annunci in base a dati demografici degli utenti, interessi e dati sulla posizione dei dispositivi mobili.

Secondo il marchio, il furto delle sue tecnologie ha in parte causato il suo declino

BlackBerry crede nella sua denuncia secondo cui Twitter ”  è riuscito a distogliere i consumatori dai suoi prodotti e servizi  ” utilizzando alcune delle sue caratteristiche che hanno reso i dispositivi del marchio ”  un successo critico e commerciale  “. 

Il caso sarà studiato da un tribunale della California. I tre casi saranno probabilmente processati nello stesso momento in cui i tribunali li considereranno casi correlati. Il verdetto non è previsto per diversi mesi.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami