Con ogni nuovo smartphone, è lo stesso rituale per il sito iFixit . I suoi membri smontano il dispositivo in buone condizioni e assegnano una valutazione di 10 per indicare se sarà facile far riparare il telefono da un rivenditore di terze parti. 

Le informazioni sono particolarmente utili perché gli smartphone possono vedere rapidamente uno o più componenti danneggiati dopo una caduta. Questa è la causa principale dei bisogni di riparazione.

La maggior parte dei componenti Galaxy S10 è incollata o saldata

Questa settimana, il Galaxy S10 passa nelle mani esperte, a poche ore dalla sua uscita globale. E il nuovo smartphone di fascia alta di Samsung si rivela un cattivo studente che ha ottenuto solo 3/10 , un punto in meno rispetto al Galaxy S9 dell’anno scorso. 

Il sito punta alla porta USB-C che ora è saldata alla scheda madre, mentre prima era modulare. In caso di caduta sul bordo inferiore del telefono, non sarà più possibile sostituire il componente senza passare attraverso il servizio post-vendita del marchio (e diversi giorni di attesa senza un telefono) e pagare per la sostituzione completa della scheda madre a una velocità. molto più costoso.

Gli smartphone recenti diventano irreparabili al di fuori del servizio post-vendita dei produttori

Samsung ha applicato molti adesivi per fissare i componenti del suo dispositivo, compresa la batteria, incollati al dispositivo senza linguette per rimuoverlo. Il nuovo sensore integrato nello schermo richiederà un cambio completo della lastra in caso di malfunzionamento e lo smontaggio completo del dispositivo, sempre a causa degli adesivi applicati. 

Buon punto comunque, iFixit rileva che le viti utilizzate all’interno sono modelli standard e non richiedono cacciaviti speciali. Queste protezioni complicheranno comunque il compito dei riparatori indipendenti, che hanno sempre più difficoltà a lavorare sui recenti smartphone premium. 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami