Kaspersky Lab , la società che pubblica il famoso antivirus , ha appena presentato una denuncia contro Apple, pochi giorni dopo che la denuncia di Spotify accusa la ditta di abuso di posizione dominante . Kaspersky denuncia il blocco di due funzionalità proposte in una delle sue applicazioni per motivi che considera arbitrari. Safe Kids è un’app di controllo parentale le cui due funzioni bloccate svolgono quasi lo stesso ruolo della funzione Screen Time introdotta in iOS 12.

Kaspersky Lab accusa Apple di pratiche anticoncorrenziali

Kaspersky spiega che Apple lo ha costretto a rimuovere le opzioni ” Safari Application Control and Blocking ” , entrambe caratteristiche importanti della sua app Safe Kids. Apple ha chiesto che entrambe le opzioni vengano abbandonate perché utilizzano i profili di configurazione iOS, il che va contro le regole dell’App Store.

Per Kaspersky, questa decisione non è una coincidenza poiché è arrivata poco dopo il lancio di iOS 12 che incorpora una funzione Screen Time che svolge lo stesso ruolo delle funzionalità vietate di Safe Kids.

” Il cambiamento delle policy di Apple con la nostra app (e tutte le altre app di controllo parentale) è arrivato dopo l’annuncio della sua funzione Screen Time disponibile in iOS 12 (…) È una specie di app di Apple per il controllo dei genitori . “

Kaspersky afferma che questo blocco creerà una situazione di monopolio sul mercato delle applicazioni del genere, almeno per quanto riguarda iOS. E questo, soprattutto perché Safe Kids non è l’unica vittima dell’applicazione di queste restrizioni. La società russa il cui reclamo è stato presentato in Russia spera che Apple riconsidererà la propria decisione e consentirà agli sviluppatori di terze parti di competere in condizioni eque.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami