Questa non è la prima volta che Opera intraprende l’avventura VPN per cercare di conquistare quote di mercato. Come ricorda VentureBeat , il gruppo aveva in passato lanciato un proprio servizio VPN: Opera VPN, che è stato successivamente integrato come funzionalità completa nella versione desktop del browser. . Una funzionalità tuttavia abbandonata l’anno scorso. Questa volta è l’applicazione Opera su Android che ne beneficerà.

Un servizio testato in beta il mese scorso

Questa VPN gratuita non arriva su Opera Android senza preavviso: è già stato oggetto di un periodo di beta iniziato lo scorso mese. Tuttavia, è a metà marzo , tramite Opera 51, che questa funzione è distribuita sulla versione Android del browser. In particolare, deve consentire agli utenti di attivare una connessione privata tra il loro terminale e un server VPN remoto, dotato di crittografia a 256-bit. 

Scopriamo anche che gli utenti possono anche scegliere un server su una gamma di posizioni. Non è richiesta alcuna registrazione preliminare.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami