Ricercatori statunitensi e tedeschi hanno scoperto un nuovo difetto nei processori Intel Core poco più di tre mesi fa. Soprannominato spoiler , utilizza una metodologia simile a Spectre specificamente mirati l’estrazione dei dati che passano attraverso la RAM delle nostre macchine.

Intel ha avvisato per diversi mesi

Nel loro rapporto (PDF), i ricercatori del Worcester Polytechnic Institute e dell’Università di Lubecca affermano di aver già avvertito Intel per diversi mesi di questa vulnerabilità. Avvertenze che sono rimaste lettera morta, il fondatore non ha mai indicato di lavorare sul più piccolo patch da allora. 

Il difetto è ancora più grave che sembra interessare tutte le generazioni di processori , dal primo Intel Core al nuovissimo Kaby Lake. Secondo le conclusioni dei ricercatori, i processori ARM o AMD sono viziati da Spoiler.

Una correzione in arrivo

Sentendosi preoccupato, Intel ha dichiarato al sito di Phoronix che stava esaminando una soluzione. ”  Riteniamo che il software possa essere protetto da questi attacchi tramite le protezioni sviluppate per i canali di memoria ausiliari  “, ha affermato il portavoce di Intel. ”  Speriamo anche che i moduli DRAM con protezione contro gli attacchi di martellamento della memoria (Rowhammer, ndr) rimangano protetti “. 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami