I rapporti sull’arrivo imminente di un nuovo modello di Nintendo Switch, più economico dell’originale, si moltiplicano. Ora è il turno del serio Bloomberg per assicurarsi che Big N lancerà presto una versione “Mini” della console, confermando le informazioni incluse da Wall Street Journal e Nikkei. Quest’ultimo aveva previsto un rilascio di questo Switch nell’autunno del 2019 . Da parte sua, Bloomberg annuncia una disponibilità nel corso del mese di giugno 2019.

Nintendo Switch: nessuna versione Pro?

I media rischiano di deludere alcuni. Assicura che, contrariamente a quanto pubblicato dal WSJ, non ci sarà Nintendo Switch Pro. In ogni caso non ancora. Nel 2019 dovrebbero essere apportati lievi miglioramenti alla console, ma non abbastanza per avviare un nuovo modello. Il nuovo Switch dovrebbe gradualmente sostituire la corrente senza che sia necessariamente realizzata. Piccoli aggiornamenti e ritocchi come questi sono comuni nel settore. Ci sono per esempio tre diversi modelli di PS4 Pro , l’ultimo che ha fatto un po ‘di discorsi perché renderebbe la console più silenziosa (ma più calda rispetto alle versioni precedenti).

Bloomberg non indica quali saranno i piccoli aggiornamenti a cui avremo diritto né quali saranno le caratteristiche dello Switch meno costoso. Eurogamer ha stimato poche settimane fa che la Nintendo Switch Mini sarebbe più solida , 100% portatile e destinata ai bambini. Da parte sua, Nikkei comprende che sarà effettivamente più piccolo e focalizzato sulla mobilità, ma sarà compatibile con un dock da riprodurre su un televisore. In breve, tutto non è ancora chiaro ma tutti sono almeno d’accordo su un punto: non deve aspettare molto prima di avere informazioni ufficiali su di esso.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami