Dall’annuncio della transizione dal browser Edge al kernel Chromium , molti si stanno chiedendo cosa stia preparando Microsoft a distinguersi dai concorrenti e in particolare da Google Chrome, che ha una quota di mercato superiore al 60%. Pochi giorni fa, una versione non ufficiale del nuovo browser Edge è trapelata su Internet . Ma presenta solo un frammento delle funzionalità che dovrebbero essere disponibili nella versione finale.

Netflix in 4k: Edge (Chromium) rimarrà l’unico browser compatibile

Scavando nelle impostazioni del nuovo browser, i curiosi hanno identificato una bandiera che consente di attivare Widevine DRM e PlayReady . L’ultima è una tecnologia di Microsoft che è attualmente l’unica in grado di leggere i contenuti Netflix in 4K su un computer. È integrato con l’applicazione Netflix disponibile su Windows 10 Store e sarà visibilmente rinnovato nella prossima versione del browser Edge dopo la sua transizione al kernel Chromium.

Ma questo non significa, però, che tutti gli utenti trarranno vantaggio in quanto il DRM PlayReady è legato all’hardware e richiede almeno un processore Intel Kaby lago, o GPU della serie Nvidia GeForce 1000. Per gli altri, ma anche per coloro che rimangono fedeli a Google Chrome, i contenuti rimarranno limitati alla definizione 720p.

Va detto che sul computer, questa definizione è già sufficiente per godere correttamente del catalogo di film e serie Netflix . Per differenziarsi davvero dalla concorrenza, Microsoft Edge dovrà aggiungere più stringhe al suo arco.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami