Nel marzo 2019, molti media hanno trasmesso una petizione firmata da 250 medici . Rivolta all’OMS e alle Nazioni Unite, quest’ultimi sono preoccupati per i rischi associati alle onde Bluetooth e Wifi. Secondo gli scienziati, gli effetti delle onde  “comprendono un aumento dei rischi di cancro, di grandi dimensioni lo stress delle cellule, danni genetici, strutturali e cambiamenti funzionali nel sistema riproduttivo, deficit di apprendimento e memoria e disturbi neurologici “.

AirPods non è accusato di provocare il cancro!

Presto, abbiamo visto sul web fiorire articoli che fanno una correlazione diretta tra AirPods e il cancro. Non è davvero una sorpresa. Gli AirPod sono le cuffie wireless più vendute sul mercato . Apple detiene addirittura il 75% del mercato globale. Questo riavvicinamento ha quindi senso … ma è fuorviante.

Come riportato dal nostro collega Apple Insider , la petizione è stata firmata nel 2015, un anno prima dell’uscita del primo AirPods . Peggio ancora, il testo non menziona mai specificamente le cuffie wireless. Infatti, i ricercatori hanno inserito nello stesso smartphone, antenne o monitor per bambini. Ancora più significativo, la petizione è stata aggiornata a gennaio 2019. Nonostante l’emergere di cuffie wireless ei successi AirPods, gli scienziati non hanno trovato un buon parlare nel loro testo. Le cuffie Bluetooth sono i dispositivi più vicini al nostro corpo e al nostro cervello.

Infine, si ricorderà che la petizione dei ricercatori è lungi dall’essere allarmista. Piuttosto che puntare a una categoria di dispositivi, richiedono semplicemente ulteriori ricerche sul problema e suggeriscono di limitare l’esposizione alle onde radio finché non saranno disponibili ulteriori informazioni. 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami