L’11 aprile 2019, Sharp ha deciso di entrare nell’arena con  un prototipo di smartphone pieghevole presentato a un evento in Giappone, riportano i nostri colleghi di Engadget . È sublimato con uno schermo AMOLED con risoluzione WQHD + 6,18 pollici (1440 x 3040 pixel). Piccola specificità, si piega verticalmente verso l’interno. La cerniera che consente allo schermo di piegarsi o aprirsi è quindi posizionata orizzontalmente nel mezzo della lastra. Altri prototipi, non esposti, potrebbero piegarsi verso l’esterno.

A differenza di Mi Flex, Galaxy Fold o Mate X, lo smartphone non può essere convertito in un tablet. Una volta spiegato, sembra un semplice smartphone. Piegato, sembra uno smartphone moderno a conchiglia. A priori, l’interesse di un dispositivo di questo tipo sembra piuttosto limitato. Si ricorderà che il produttore giapponese ha già rilasciato alcuni smartphone dal design straordinario. Ad esempio, Sharp ha rilasciato il primo smartphone con 2 tacche .

Secondo Sharp, lo schermo dello smartphone può sopravvivere a 300.000 pieghe e spiegamenti ( contro 200.000 volte per il Galaxy Fold, ad esempio ). Per il momento, l’azienda non ha menzionato una data di marketing per lo smartphone. Nei prossimi anni, alcuni dispositivi AQUOS beneficeranno di questo pannello OLED pieghevole, afferma Engadget.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami