I fatti si sono svolti nel febbraio 2019. Uno studente di 27 anni del College of St Rose University di New York ha inserito deliberatamente una “chiavetta USB killer” in diverse decine di PC nel suo college. Si è persino filmato commettendo il suo crimine. In totale, lo studente ha distrutto 59 desktop classici e 7 computer all-in-one che si trovavano nella sala computer della scuola utilizzando una USB Killer, una distruttiva chiavetta USB ottenuta da Internet.

Per aver danneggiato 66 computer nel suo college, uno studente deve affrontare 10 anni di carcere

L’ USB Killer è una chiavetta speciale di cui si parla già da alcuni anni . Ora esiste nella versione 3 e si trova a meno di 50 € sul web. Questa chiave è in grado di distruggere il 95% dei PC in cui è inserita caricandoli con una scossa elettrica . I circuiti elettronici della maggior parte dei computer non resistono e vengono sistematicamente bruciati. Questo è esattamente quello che è successo a 66 computer al College of St Rose di New York il 14 febbraio.

Le riparazioni costano $5871 di dollari, tra cui $51,109 dollari per l’acquisto di nuove attrezzature e $ 7,362 dollari per spese investigative e di lavoro. L’imputato rischia fino a 10 anni di carcere e una multa di $ 250.000 . In un documento di condanna presentato alla corte, si dichiara colpevole prima del suo processo.

Lo studente di 27 anni ha riconosciuto i fatti e si impegna a coprire tutte le spese di riparazione sostenute dall’università. Il suo destino è ora nelle mani del giudice.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami