A partire da giugno, Windows Terminal sostituirà il prompt dei comandi attualmente integrato con Windows 10 . Microsoft ha fatto l’annuncio alla conferenza Build 2019, attualmente in corso a Seattle.

Uno strumento unificato che soddisfa le esigenze degli sviluppatori

Il software sarà ora integrato, oltre agli ambienti MS-DOS, PowerShell e Linux. Windows Terminal beneficerà inoltre dell’accelerazione GPU per prestazioni migliori del motore di rendering del testo. 

L’interfaccia verrà inoltre rivista per soddisfare le esigenze degli sviluppatori con il supporto di schede e scorciatoie , oltre a varie estensioni. E come se non bastasse, supporterà nativamente i caratteri Unicode e dell’Asia orientale, così come gli emoji. 

Questo nuovissimo prompt dei comandi sarà disponibile tramite Windows Store a giugno. 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami