Quello che doveva succedere è successo. Facebook ha deciso di pubblicare pubblicità su WhatsApp con una politica finanziaria che sembra progressista. In effetti, gli spot non appariranno nel mezzo delle discussioni ma nella parte Stato , che formano le Storiedell’applicazione della messaggistica – alla maniera di un Instagram o Snapchat. 
Facebook, dopo aver acquisito WhatsApp per $ 22 miliardi, intende far crescere il suo puledro con la sua solida base di utenti. Dal 2020, quindi, le pubblicità saranno invitate negli Stati, come annunciato da Facebook il 21 maggio, nel corso del suo summit di marketing su Facebook .

Sarà inoltre accompagnata la riprogettazione completa della messaggistica di Facebook e, come annunciato da Mark Zuckerberg, la fusione progressiva di quelli proposti da Messenger , Instagram e WhatsApp . L’aggiunta di pubblicità sembra un ulteriore passo nell’obiettivo finanziario di Facebook.

Il targeting minaccia i dati crittografati?

Perché la forza di Facebook, nel suo modo di generare profitti, sta nel mirare gli utenti attraverso il trattamento dei dati personali . WhatsApp ora è un’e-mail criptata, molti si chiedono sulla garanzia che i messaggi siano ancora dopo l’implementazione della pubblicità il prossimo anno. 

Ovviamente, non vi è alcun motivo per affermare che gli annunci visualizzati saranno basati sul profilo dell’utente. Facebook dovrà fare una scelta di fronte agli inserzionisti che probabilmente desiderano indirizzare meglio i profili in modo che la pubblicità tragga beneficio da una migliore copertura.


Nel frattempo, la pubblicità rimane assente da WhatsApp fino al 2020 e garantisce conversazioni crittografate. Resta da vedere quali saranno i piani futuri per Facebook e il suo forte messaggio di diversi milioni di utenti. 

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami