Google interrompe la relazione con Huawei. Secondo un rapporto dell’agenzia Reuters, Google non fornirà più il produttore cinese con hardware e software, purché non siano prodotti open source (Android Open Source Project). Di conseguenza, i futuri telefoni Android Huawei perderanno l’accesso ai servizi Play Store. Inoltre, le app di Google come Gmail e Maps smetteranno di funzionare.

I telefoni Huawei già acquistati dovrebbero continuare a funzionare secondo Google, ma Huawei potrebbe non rilasciare più gli aggiornamenti delle versioni per Android. Di questi, non saranno interessati solo i telefoni del marchio principale di Huawei, ma anche l’etichetta Honor. Gli aggiornamenti di sicurezza potrebbero comunque essere resi disponibili tramite il progetto Open Source Android.

Con questa decisione, Google Mother Alphabet sta rispondendo alla crisi delle telecomunicazioni che il governo americano ha richiamato la scorsa settimana . Come parte della dichiarazione, il presidente Trump aveva inserito nella lista nera Huawei e vietato alle compagnie statunitensi di farlo senza un permesso speciale. Le autorità statunitensi sospettano che Huawei gestisca spionaggio per il governo cinese.

Gli Stati Uniti e la Cina sono in un aspro conflitto commerciale. Secondo un rapporto Bloomberg, anche altre società tecnologiche statunitensi come Intel, Qualcomm e Broadcom hanno deciso di non fornire a Huawei i loro prodotti.

L’interruzione della consegna dei tre colossi del chip, quindi, con effetto immediato e fino a ulteriore avviso in vigore. Inoltre, la società statunitense Xilinx Inc. vuole consegnare altri chip a Huawei , secondo Bloomberg . Inoltre, i produttori di chip di memoria Micron Technology e Western Digital non forniscono più componenti a Huawei.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami