Dopo il divorzio con Activision all’inizio di quest’anno, Bungie ha compiuto un grande sforzo per rilanciare Destiny 2 con nuove ambizioni. 

La prossima estensione e il free-to-play formalizzato

Tutto è iniziato durante la conferenza di Stadia la sera del 6 giugno. Oltre a annunciare l’arrivo del titolo sul servizio cloud di Google, Destiny 2 ha rivelato l’ estensione futura chiamata Shadowkeep . Le molte perdite hanno quindi colpito in quanto questo DLC ci permetterà di andare di nuovo sulla luna. Il costo sarà di circa € 35 e verrà rilasciato il 17 settembre su tutti i media. Nota che non ci sarà alcun obbligo di ottenere questa estensione per accedere a nuovi contenuti tramite aggiornamenti gratuiti. Sarà un’esperienza a parte che non cambierà la struttura del gioco.

La seconda grande informazione della serata si chiama Destiny 2: New Light. Dietro questo nome si nasconde il tanto atteso schieramento di free-to-play . Quindi, chiunque può provare gratuitamente il titolo di base. I giocatori saranno quindi liberi di scegliere se estendere o meno le loro espansioni tra Shadowkeep e / o Forsaken. Ancora una volta, tutte le macchine saranno interessate questo autunno.

Il cross-save anche del gioco e Steam segna un punto contro Epic

Un’altra perdita che è stata confermata! Il cross-save arriverà in Destiny 2 . Quindi, i giocatori avranno l’opportunità di iniziare una partita su una macchina e continuare in seguito su un’altra senza dover ricreare un nuovo personaggio. Nonostante ciò che le voci dicono che la PS4 sarà anche compatibile con questa funzione, oltre al PC, Xbox One e Stadia. 

Infine, data la separazione tra Bungie e Activision, Destiny 2 doveva trovare un nuovo negozio online basato su PC invece di Battle.net. L’FPS atterrerà su Steam entro la fine dell’anno .

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami