Oppo sembra aver trovato il modo di applicare la tecnologia citata regolarmente per diversi anni senza mai essere stato messo in pratica: l’integrazione del sensore selfie foto direttamente sotto lo schermo, senza passare attraverso una tacca o un cassetto visibile o addirittura a scomparsa . Le informazioni provengono direttamente dall’account Weibo del vicepresidente dell’azienda, Brian Shen , dal momento che sono state prese dall’account Twitter ufficiale di Oppo (che abbiamo riprodotto alla fine dell’articolo). In questo breve estratto, scopriamo quello che sembra essere un prototipo di smartphone, realizzato con uno spesso guscio nero.

Oppo svela un prototipo di smartphone senza bordi con sensore fotografico sotto lo schermo, in video

Nulla nella parte superiore dello schermo indica che un sensore fotografico è appena sotto la lastra. Quando il dimostratore apre l’applicazione fotografica, nella parte superiore dell’interfaccia appare una spessa banda nera. I pixel non illuminati che sembrano consentire all’immagine di essere catturata dalla trasparenza. L’autore del video passa poi il dito su questa parte per mostrare che sono immagini dal vivo. Brian Shen spiega in un altro post:  “In questa fase, è difficile fare altrettanto in termini di risultati come con un sensore convenzionale, c’è inevitabilmente una piccola perdita nella qualità ottica”.

Ma aggiunge immediatamente:  “Nessuna nuova tecnologia raggiunge immediatamente la perfezione”. I dettagli sul funzionamento preciso di questo sensore non sono noti. Ad esempio, non è noto se e come l’immagine sia post-elaborata per rimuovere le distorsioni dalla matrice del pannello OLED, né il foglio dati preciso del sensore utilizzato. Tuttavia, questa impresa risolve un problema importante poiché i produttori di smartphone si sono dati l’obiettivo di rimuovere i confini.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami