Le ultime versioni beta di iOS 13 , iPadOS e macOS Catalina consentono agli utenti di utilizzare Face ID o Touch ID per connettersi al proprio account iCloud, al posto della tradizionale coppia di login / password.

Doppia autenticazione di riserva

Per il momento testato esclusivamente sul sito iCloud.com , questo nuovo metodo di connessione potrebbe facilmente facilitare l’accesso al proprio account Apple , salvando così il passaggio della doppia autenticazione reso obbligatorio dall’azienda alcuni anni fa . 

Secondo 9to5mac a cui dobbiamo questa scoperta, ogni tentativo di accedere a iCloud da un dispositivo in esecuzione su una versione beta delle future versioni del sistema operativo Apple reindirizza l’utente a beta.icloud.com . Questo nuovo sito richiede semplicemente all’utente di utilizzare Face ID o Touch ID per autenticare, esattamente come per convalidare un acquisto sull’App Store.

Funzionalità ancora limitata

Su Mac, la nuova funzione è ovviamente riservata ai computer dotati di Touch Bar e quindi di un lettore di impronte digitali integrato.

Per ora, non è chiaro se questo metodo di connessione possa estendersi a più siti web. In ogni caso, Apple sembra determinata ad essere allo stesso livello di Google e Facebook con il suo nuovo pulsante ”  Connect with Apple  “, che arriverà il prossimo autunno. Ciò consentirà all’azienda di rispettare le aspettative della  OpenID Foundation . 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami