Aggiornamento 3 luglio 2019: risposta di Cloudflare dopo l’arresto anomalo

Abbiamo riscontato un’interruzione globale che ha interessato la maggior parte del traffico di Cloudflare per 27 minuti. Il problema è stato causato da un bug nella distribuzione del firewall per applicazioni Web CloudFile (WAF) di Cloudflare, che ha comportato un maggiore utilizzo della CPU e 502 errori per i nostri clienti. Per ripristinare il traffico globale, abbiamo temporaneamente disattivato alcune funzionalità WAF, rimosso il bug del software sottostante e verificato e riattivato tutti i servizi WAF. Siamo profondamente dispiaciuti per l’impatto di questa interruzione sui servizi. I nostri team di ingegneri continuano a indagare su questo problema e condivideremo i rapporti sugli incidenti dettagliati sul blog di Cloudflare.

Cloudflare, il web host americano, ha subito un grave crollo dei servizi nel pomeriggio del 2 luglio 2019 . Su Twitter o Facebook, molti utenti di Internet affermano di aver capito che il sito Web a cui stavano tentando di accedere era inaccessibile. La maggior parte delle testimonianze afferma di aver trovato un messaggio di errore “502 Bad Gateway” . Questo è anche il nostro caso. Ed era probabilmente anche il tuo.

L’interruzione di Cloudflare mette offline milioni di siti Web, aggiorna la situazione

Come si può vedere su DownDetector, la scomposizione ha interessato principalmente l’Europa e gli Stati Uniti. Anche il Regno Unito è stato gravemente colpito. Il malfunzionamento ha coinvolto milioni di siti in tutto il mondo, tra cui  Medium, Discord o Coinbase per esempio. Cybeout è stato anche temporaneamente offline.

Sul suo sito web, Cloudflare ha rapidamente confermato l’esistenza di un ampio blackout . “Cloudflare sta riscontrando problemi di prestazioni della rete. I clienti possono riscontrare 502 errori durante l’accesso ai siti su Cloudflare. Stiamo lavorando per mitigare l’impatto sugli utenti di Internet in questa regione “, ha annunciato a metà pomeriggio.

Meno di un’ora dopo l’inizio dell’incidente, Cloudflare è stato in grado di risolvere il problema per un momento. “Cloudflare ha corretto questo problema e sta monitorando i risultati. Aggiorneremo lo stato una volta risolto il problema “, afferma l’azienda. Per il momento, alcuni siti sono di nuovo online. Altri rimangono irraggiungibili.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami